Caldaie per riscaldamento e acqua calda sanitaria alimentate a pellet

Le caldaie a pellet possono sostituire tutte le vecchie caldaie alimentate a gasolio, gpl, denso (nafta) carbone, legna e sono adatte per riscaldamento sia con termosifoni che a pavimento. Il risparmio in denaro è normalmente del 55% rispetto al gasolio, e arriva al 65% rispetto al Gpl

Tutte le caldaie a pellet si adattano perfettamente agli impianti esistenti, termosifoni, ventilconvettori, radianti a pavimento, piscine, ma si possono installare anche in strutture nuove dove si vuole risparmiare denaro avendo il calore del fuoco di legna, ma con emissioni zero di inquinanti e polveri sottili. 
Con le caldaie a pellets è conveniente acquistare il pellet sfuso che viene portato a casa con autocisterne (come quelle del gasolio) e insuflato nell'accumulo. Il pellets sfuso non è soggetto agli aumenti indiscriminati di pochi commercianti perchè chi commercia il pellet sfuso lo fà in grandi quantità.
Le caldaie a pellet Okofen sono tutte caldaie a pellet modulanti che adattano la potenza del focolare alla reale necessità di energia, esattamente come le caldaie a gas.
 

Caldaia a condensazione

Okofen è l'unica azienda a produrre una caldaia a condensazione alimentata a pellet modulante, con il rendimento aumentato del 15% rispetto alla caldaia classica. Con la tecnica a condensazione si riducono automaticamente i costi di gestione dell'impianto per sempre. Tutte le caldaie da noi trattate rientrano nelle detrazioni fiscali per il 55% sul totale delle opere conformi alla classe 3 di cui alla norma Europea 303-5

Caldaia modulante a pellet con tecnica a condensazione con rendimento medio annuo 98%
Caldaia modulante alimentata a pellet con rendimento medio annuo 93%

Detrazioni fiscali

Le caldaie a pellet non a condensazione sono deducibili dall' Irpef per il 55% del loro costo, con Iva al 21% se vengono sostitute ad una caldaia esistente. Se vengono sostitute durante una ristrutturazione dell'immobile con la "riqualificazione energetica", l'Iva passa al 10% e le detrazioni passano al 50%. Può avere Iva agevolata 10% se la caldaia fa parte di un'impianto solare termico. Con nuova installazione Iva 10% se conformi alla classe 3 della norma Europea 303-5. E' sempre necessaria la certificazione energetica dell'immobile redatta da un professionista abilitato.

 

Conto energia termico

            
Come per il fotovoltaico è attivo dal 2 gennaio 2013 il conto energia termico che premia i virtuosi del risparmio energetico con denaro derivante dal Gse

scarica la circolare   detrazioni fiscali



Con l'installazione di alcuni pannelli solari, si può avere energia termica per la sola produzione di acqua calda sanitaria, oppure integrare di energia l'impianto riscaldamento normalmente del 40% ma solo con il riscaldamento a pavimento